Ingredienti: 400 grammi di gnocculi cavati, un palamito di circa un chilo e mezzo, una cipolla, tre/quattro spicchi d’aglio, un rametto di mentuccia, vino bianco, una bottiglia di passata di pomodoro, un peperoncino, agghia e muddrica o muddrica bianca atturrata, sale, olio extravergine d’oliva.

Eviscerate il palamito conservando, se ci sono, uova e lattume; poi staccate la testa a filo con le branchie e la “curiddra” dove finisce la pancia, quindi tagliate in otto tranci il tronco del pesce e salate il tutto. Rosolate adesso tutto il pesce, fin quasi ad abbrustolirlo, quindi sfumatelo col vino bianco e mettetelo da parte sgrondato dal fondo di cottura.

Fate ora un soffritto con l’aglio in camicia e la cipolla tagliata a spicchi, quindi aggiungete la passata di pomodoro, il peperoncino ed un pizzico di sale. Fate cuocere per una decina di minuti ed intanto diliscate la testa e la curiddra del palamito, quindi aggiungete la polpa ottenuta alla salsa. Amalgamate ed aggiungete i traci di pesce e la menta spezzettata. Cucinate ancora per cinque minuti e spegnete.

Lessate al dente la pasta e mantecatela con una parte del sugo finché non arriva a cottura, quindi servitela con il rimanete sugo versato sopra e l’agghia e muddrica, o se preferite, la muddrica atturrata. I tranci di pesce faranno da secondo.

TripAdvisor

TripAdvisor

TripAdvisor

Viaggiare con La Viola

Crew

Vuol dire trovare un equipaggio esperto e pronto a rispondere a tutti i vostri fabbisogni

Cibo

Vuol dire poter degustare le tipicità culinarie preparate con sapienza dalla nostra Alida.

Nuotate

Vuol dire Nuotare in tutta serenità nelle limpide acque delle Egadi sotto gli occhi vigili del Capitano Franco.

Escursioni

Vuol dire poter scegliere tra tanti posti dove la nostra imbarcazione fa tappa per scoprire posti e store fantastiche.